atrofia multisistemica (MSA)

Atrofia multisistemica (MSA) è una malattia neurologica rara che altera involontario del corpo funzioni (autonomici), tra cui la pressione arteriosa, frequenza cardiaca, la funzione della vescica e la digestione.

Precedentemente chiamata sindrome di Shy-Drager, le quote condizione molte malattie come i sintomi di Parkinson, come la lentezza dei movimenti, rigidità muscolare e scarso equilibrio.

Atrofia sistemica multipla è una malattia degenerativa che si sviluppa in età adulta, di solito negli anni ’50 o ’60.

Il trattamento per MSA comprende farmaci e cambia stile di vita per aiutare a gestire i sintomi. La condizione progredisce gradualmente e alla fine porta alla morte.

Atrofia multisistemica (MSA) è così chiamato perché i suoi segni e sintomi interessano più parti del corpo. Precedentemente chiamato Shy-Drager sindrome, MSA è classificato da due tipi: parkinsoniani e cerebellare, a seconda di quale tipo di sintomi predominano al momento della valutazione.

segni e sintomi predominanti sono quelli del morbo di Parkinson, ad esempio

segni e sintomi predominanti sono la mancanza di coordinazione muscolare (atassia). Segni e sintomi possono includere

tipo parkinsoniano

tipo cerebellare

Inoltre, il segno primario atrofia multisistemica è

È anche possibile sviluppare livelli pericolosamente alti di pressione arteriosa sdraiati.

segni e sintomi generali

Le persone con atrofia sistemica multipla possono avere altre difficoltà con le funzioni del corpo che si verificano involontariamente (autonomici), tra cui

La disfunzione urinaria e intestinale

Se si sviluppa uno qualsiasi dei segni e sintomi associati con atrofia multisistemica, consultare il medico per una valutazione e la diagnosi. Se hai già stato diagnosticato con la condizione, contattare il medico se si verificano nuovi sintomi o se i sintomi peggiorano esistenti.

sudorazione anomalie

Non c’è causa nota per le modifiche cerebrali in atrofia multisistemica (MSA). Alcuni ricercatori stanno studiando se c’è una componente ereditaria o tossina ambientale coinvolto nel processo della malattia, ma non c’è alcuna prova sostanziale a sostegno di tali teorie.

Disordini del sonno

MSA è associata ad un deterioramento ed il restringimento (atrofia) di porzioni di cervello (cervelletto, gangli basali e del tronco cerebrale) che regolano le funzioni interne del corpo, la digestione e il controllo motorio.

disfunzione sessuale

La valutazione al microscopio del tessuto cerebrale danneggiato di persone con MSA rivela cellule nervose (neuroni) che contengono una quantità anomala di una proteina chiamata alfa-sinucleina. Alcune ricerche suggeriscono che questa proteina possa essere sovraespresso in atrofia multisistemica.

Il tasso di progressione di atrofia multisistemica varia da persona a persona, ma la condizione non va in remissione. Come la malattia progredisce, le attività quotidiane diventano sempre più difficile.

Si può verificare i seguenti complicazioni

La gente di solito vivono circa sette a nove anni dopo molteplici sintomi sistema atrofia primo apparire. Dieci anni di sopravvivenza è rara. La morte è spesso a causa di problemi respiratori.

È molto probabile che iniziare a vedere il vostro medico di famiglia, ma si può fare riferimento ad un medico specializzato nella diagnosi e nel trattamento di condizioni che colpiscono il cervello e il sistema nervoso (neurologo).

Ecco alcune informazioni per aiutarvi a preparare per il vostro appuntamento.

Per atrofia multisistemica, alcune domande fondamentali da porre al medico includere

Non esitate a chiedere tutte le altre domande che si presentano a voi.

Il medico è probabile che chiedere una serie di domande, tra cui

problemi cardiovascolari

Durante l’attesa per l’appuntamento, verificare con i vostri familiari per scoprire se eventuali parenti sono stati diagnosticati con disturbi neurologici come il Parkinson o la malattia di Huntington. Atrofia multisistemica (MSA) non è noto per essere una malattia ereditaria, quindi una storia familiare di una condizione con sintomi simili possono aiutare il medico regola fuori MSA.

problemi psichiatrici

La diagnosi di atrofia sistemica multipla (MSA) può essere difficile perché non c’è alcuna prova che può fare o confermare la diagnosi. Allo stesso tempo, alcuni segni e sintomi di MSA – come rigidità muscolare e andatura instabile – si verificano anche con altri disturbi, come il morbo di Parkinson, rendendo più difficile la diagnosi.

Quando per vedere un medico

Cosa puoi fare

Di conseguenza, alcune persone non sono mai correttamente diagnosticata, anche se i medici sono sempre più consapevoli della malattia e, quindi, maggiori probabilità di identificare i suoi sintomi.

Se il medico sospetta atrofia multisistemica, lui o lei sarà ottenere una storia medica, eseguire un esame fisico, ed eventualmente ordinare esami del sangue e scansioni del cervello di imaging, come una risonanza magnetica, per stabilire se le lesioni cerebrali sono presenti che possono essere innescare i sintomi .

È possibile ricevere un rinvio ad un neurologo o altri specialisti per valutazioni specifiche che possono aiutare a fare la diagnosi.

Una procedura che può aiutare nel processo diagnostico è un tilt test per aiutare a determinare se si dispone di un problema con il controllo della pressione arteriosa. In questa procedura, si sta posizionato su un tavolo motorizzato e a corto sul posto. Poi il tavolo è inclinato verso l’alto in modo che il vostro corpo è quasi verticale.

In tutta questa manovra, la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca sono monitorati. I risultati possono documentare non solo la misura delle irregolarità pressione sanguigna, ma anche se si verifica con un cambiamento nella posizione fisica.

I medici possono ordinare alcuni altri test, per determinare come il vostro corpo sta funzionando. I test per valutare le funzioni involontarie del corpo possono includere

Se si dispone di irregolarità del sonno, specialmente se coinvolgono respirazione o russamento interrotto, il medico può raccomandare averti valutato in un laboratorio del sonno per determinare se si dispone di un disturbo del sonno sottostante e curabile, come apnea del sonno.

Non c’è cura per l’atrofia multisistemica. Gestione della malattia consiste nel trattamento dei sintomi per farvi il più confortevole possibile e di mantenere le funzioni e le capacità del corpo.

Per trattare i segni e sintomi specifici, il medico può consigliare

I farmaci per aumentare la pressione sanguigna. Farmaci come il fludrocortisone corticosteroidi può aumentare la pressione sanguigna per arrivare a una maggiore ritenzione di acqua e sale. Questo farmaco, che è uno steroide, è spesso prescritto su due somministrazioni al giorno.

La piridostigmina farmaco (Mestinon) può aumentare la pressione sanguigna in piedi senza aumentare la pressione del sangue, mentre si sta sdraiati.

Altri farmaci per aumentare la pressione in piedi, come ad esempio midodrina (Orvaten), sono disponibili e possono aumentare la pressione sanguigna rapidamente, tuttavia, midodrina ha dimostrato di elevare la pressione mentre si trovava giù, che può aumentare il rischio di ictus in alcune persone.

La FDA ha recentemente approvato droxidopa (Northera) per il trattamento di ipotensione ortostatica. Gli effetti indesiderati più comuni di droxidopa includono mal di testa, vertigini e nausea.

Farmaci per ridurre i segni ed i sintomi di Parkinson-like. Alcuni farmaci anti-Parkinson, come la combinazione di levodopa e carbidopa (Parcopa, Sinemet), possono essere utilizzati per ridurre i segni ed i sintomi di Parkinson-like, come la rigidità, problemi di equilibrio e lentezza dei movimenti, così come migliorare una sensazione generale di benessere -essere.

Tuttavia, non tutti con atrofia multisistemica risponde ai farmaci di Parkinson, e l’efficacia di questi farmaci può diminuire dopo alcuni anni di terapia.

Un fisioterapista può aiutare a mantenere come gran parte della vostra capacità motoria e muscolare possibile, come la malattia progredisce. Un logopedista può aiutare a imparare a migliorare o mantenere la capacità di parlare.

I medici consigliano spesso utilizzando alcune misure di auto-cura per ridurre al minimo i sintomi associati con atrofia multisistemica, come ad esempio

visitare il vostro medico

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Che cosa si può fare nel frattempo

tilt test

I test per valutare le funzioni autonomiche